Quanti libri

Letture e pensieri in libertà


Lascia un commento

E se…

E se fosse possibile riavvolgere il nastro e costruire un’altra storia? Questo è quello che fa Elena Loewenthal in Conta le stelle se puoi. Moise Levi è il capostipite di una numerosissima famiglia (da qui il titolo del libro) che nel tempo si sparpaglia, attraverso alterne vicende, per ogni angolo della terra. L’evolversi quotidiano della discendenza di Moise sembra sul punto d’incepparsi attorno al 1923 ma il destino vuole che Mussolino (così lo chiama Moise) un giorno non si alzi più dal letto: è così che il respiro della vita riprende. Bella storia, raccontata come piace me, consigliatami da un’amica (e come non potrebbe essere un’amica quella che ti consiglia un buona libro?)

Annunci