Quanti libri

Letture e pensieri in libertà


Lascia un commento

Magie sudamericane

Ho riletto di questi tempi “Cent’anni di solitudine” di Marquez ed ancora una volta sono rimasta impigliata nella narrazione di un’umanità impossibile da confinare in uno spazio fisico e temporale. Ognuno dei protagonisti insegue solitario le proprie passioni e sembra non riuscire neppure a scalfire il corso della storia. Eppure, per vie segrete e attraverso l’eco di un mondo che si avverte esistere, Macondo, il non-luogo da dove tutto ha inizio e tutto ritorna, ci rimanda alla cultura, alle stratificazioni sociali, alle soluzioni politiche dei paesi latino-americani. E non ho potuto fare a meno di accostare, non so quanto appropriatamente, la lettura dell’”Isola sotto il mare” di Isabel Allende che racconta il riscatto dallo schiavismo ancora una volta nell’aura del mito e della magia.

Annunci